Home » 2016 (Page 7)

Yearly Archives: 2016

Itinerarium Rosalie – scarica la App

Regione Siciliana
Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea

BrandIdentityItinerarium Rosaliae

Un viaggio alla scoperta della Sicilia dell’entroterra, fra le province di Palermo e Agrigento, nei luoghi ove vi sono testimonianze del passaggio di Santa Rosalia.
L’itinerario di Santa Rosalia collega l’Eremo di Santo Stefano di Quisquina con il Santuario di Monte Pellegrino attraverso un cammino percorribile a piedi, in bici e a cavallo, lontano dalle grandi vie di comunicazione, alla scoperta della Sicilia.
Il percorso si snoda su una rete di sentieri costituita da regie trazzere, mulattiere e strade ferrate dismesse, in parte realizzati dall’Amministrazione e in parte già esistenti.
L’itinerario di circa 185 chilometri, attraversando il Parco dei Monti Sicani, riserve e aree naturali dei 14 comuni, mostra una realtà di paesaggi, natura, cultura, tradizioni, arte e
sapori tipica dell’entroterra siciliano.
Con l’app dedicata, che accompagna il pellegrino lungo il suo percorso, l’esperienza diventa anche interattiva digitale, grazie alla realtà aumentata e alle mappe dei sentieri scaricabili e fruibili offline.

L’app è disponibile per iOS e per Android ai seguenti collegamenti oppure inquadrando con il vostro smartphone il QR code qui sotto.

144771590

 

 

 

 

 

 

1) Scarica la App Itinerarium Rosaliae dall’Apple App Store o dal’Android Google Play Store
2) Percorri il Cammino di Santa Rosalia in Mappa, in Lista di prossimità o in Realtà Aumentata

144777424

 

 

 

144777421

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su:

Riciclo Day

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale esprimono un sincero ringraziamento a tutti i volontari che si sono prodigati in occasione del Riciclo Day. Una iniziativa cha ha avuto una grande valenza educativa e un importante ruolo nella tutela dell’ambiente.

 

riciclo-210x300
Clicca per ingrandire

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su:

Itinerarium Rosaliae – iI cammino di Santa Rosalia diventa un percorso turistico religioso

II cammino di Santa Rosalia diventa un percorso turistico religioso ed attraverserà anche il territorio di Santo Stefano di Quisquina.

Domani pomeriggio alle 15.30 infatti, è in programma la presentazione dell’Itinerarium Rosaliae al Santuario di Monte Pellegrino a Palermo.

«L’tinerarium Rosaliae  – spiegano gli organizzatori – è un cammino religioso e naturalistico alla scoperta dei luoghi in cui ha vissuto e si è rifugiata la santa. II percorso, praticabile a piedi, in bici o a cavallo, attraversa 3 riserve naturali (Ficuzza, Serre della Pizzuta, Monte Pellegrino), il Parco dei Monti Sicani e 15 Comuni per un totale di oltre 180 chilometri, collegando il Santuario di Santa Rosalia di Montepellegrino e l’Eremo, di Santo Stefano di Quisquina».
Il progetto è stato promosso dall’Assessorato Regionale all’Agricoltura, grazie ad un finanziamento del PSR 2007-2013.
Alla conferenza stampa parteciperanno l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici, l’Arcivescovo di Palermo, Mons. Corrado Lorefice, i rappresentanti delle diocesi di Agrigento, Monreale e Piana degli Albanesi, i sindaci di Palermo, Altofonte, Bisacquino, Bivona, Burgio, Campofiorito, Castronovo, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Corleone, Monreale, Palazzo Adriano, Piana degli Albanesi, Prizzi, Santo Stefano di Quisquina e i rappresentanti dei Gal dei territori coinvolti. L’eremo di santo Stefano, è stato coinvolto in questo percorso perchè la storia racconta che, scappata da Palermo, Rosalia si rifugia in una piccola grotta aperta nella roccia sul fianco nord del Monte Quisquina, facente parte della catena dei Monti Sicani che separala provincia di Palermo da quella di Agrigento. Dopo il miracolo della peste di Palermo (1624), la fama della Santuzza crebbe così tanto da spingere due muratori palermitani, che lavoravano alla costruzione del convento Domenicano di Santo Stefano Quisquina, ad addentrarsi nei boschi del Monte Quisquina alla ricerca di tracce della Santa, trovando un’inscrizione in latino arcaico che testimoniava la presenza della santa in quella grotta

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su:

Avviso Borse di studio anno scolastico 2015/2016

L’Assessorato Regionale Pubblica Istruzione con Circolare n° 25 del 28 Giugno 2016, ha indetto il “Bando” che disciplina le modalità di partecipazione ed i criteri per l’assegnazione di Borse di Studio alle famiglie degli alunni delle scuole statali e paritarie (primarie, secondarie di 1° grado e secondarie di 2° grado), che versano in condizioni di maggiore svantaggio economico, a sostegno delle spese sostenute per l’istruzione dei propri figli, per l’anno scolastico 2015/2016.
Il beneficio riguarda le famiglie in possesso di ISEE non superiore a € 10.632,96 sulla base dei redditi conseguiti nell’anno 2014.
A tale fine i soggetti interessati dovranno presentare l’istanza, esclusivamente presso le Istituzioni Scolastiche frequentate entro e non oltre il 30 SETTEMBRE 2016, completa degli allegati richiesti nel bando.
L’avviso completo del bando, della circolare e dell’istanza è stato pubblicato all’albo pretorio online del Comune di S.Stefano Quisquina.

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Antonino Leone

Avviso Borse di studio
Circolare
Bando
Modello istanza

 

borsa-di-studio-2014 2015

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su:

Libero scambio dei libri scolastici

SETTIMANA DEL LIBERO SCAMBIO DEI LIBRI SCOLASTICI

Presso la Biblioteca Comunale di S. Stefano Quisquina dal 30/08/2016 al 09/09/2016 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 si svolgerà il libero scambio del libro usato dove si potranno scambiare a titolo gratuito i testi scolastici usati.

1. L’evento è aperto a tutti e destinato allo scambio di LIBRI SCOLASTICI delle Scuole Medie e Superiori come occasione di incontro, di scambio culturale e di mercato ad offerta, aperto ai privati che vogliono scambiare occasionalmente i propri-libri usati.

2. I proprietari dei libri devono provvedere direttamente alla gestione dei propri testi.

3. I libri oggetti di scambio devono essere in buono stato d’uso.

4. Gli studenti ed ex-studenti delle scuole secondarie di 1° e 2° grado potranno partecipare scambiando i loro libri scolastici usati e/o testi riconducibili a finalità di studio e ricerca (es. testi di narrativa, enciclopedie, ecc.).

5. Chiunque partecipi all’iniziativa del libero scambio del libro usato dovrà dichiarare di aver letto e accettato quanto sopra riportato.

CHIUNQUE SI TROVI NELLE POSSIBILITÀ DI FARLO PUÒ DONARE MATERIALE SCOLASTICO (QUADERNI, PENNE, MATITE, COLORI, ECC.).
Saranno destinati ai bambini che ne hanno necessità.

S. Stefano Quisquina, 26/08/2016

L’Assessore all’Istruzione

(Dott.ssa Giovanna Ferraro)

 

 

libri-icona

Condividi su:

Bandiere a mezz’asta in segno di lutto

IL Sindaco , In segno di Lutto ed in memoria delle numerose vittime del tragico terremoto che ha colpito le regioni del centro Italia , ha disposto di esporre a mezz’asta le bandiere Nazionale ed Europea.

tricolore_grande

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su:

Riciclo Day

Riciclo Day – 1° settembre 2016 a S. Stefano Quisquina

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su:

Avviso – Punto di Primo Intervento Pediatrico

Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su:

Avviso – Centro Comunale di Raccolta

Il centro comunale di raccolta di Contrada Fontanelle rimarrà chiuso dal 22/08/2016 al 27/08/2016 per lavori di manutenzione e pulizia.

isola-ecologica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su:

Ufficio Servizi Sociali

SOSTEGNO ALL’INCLUSIONE ATTIVA ( SIA )

Sussidio in sostegno alle famiglie per superare la condizione di povertà. Legge n. 208/2015, art. 1 comma 387.

Leggi l’avviso
Scheda esplicativa

 

logo_comune_ssq

Condividi su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi