Home » In Evidenza (Page 3)

Category Archives: In Evidenza

Servizio di Pronta Reperibilità connesso al rischio idrogeologico

Servizio di Pronta Reperibilità connesso al rischio idrogeologico – periodo dal 01/12/2013 al 28/02/2014

reperibilita_protezione_civile_dicembre_2013_febbraio_2014

Condividi su:

Saluto conclusivo da parte dei componenti del progetto del servizio civile “Noi Per Voi”

L’obiettivo del nostro servizio è stato quello di rispondere alle problematiche e al disagio dell’anziano.

Da quando abbiamo iniziato questa avventura del servizio civile, ci siamo subito organizzati per creare un progetto totalmente nuovo, rispetto agli anni precedenti, ben curato, grazie all’aiuto dell’assistente sociale del comune di S. Stefano Quisquina, che ci ha dato molti consigli e ci ha seguiti davvero con grande interesse.

Il nostro obiettivo principale è stato quello di dare tanta disponibilità agli anziani,cercando di mantenere sempre ben vivo il servizio. Infatti abbiamo realizzato delle locandine con un recapito telefonico, dove ogni persona bisognosa poteva chiamare e prenotare il servizio giornalmente.

Questa idea è risultata davvero ottima, siamo davvero soddisfatti e orgogliosi di quello che abbiamo fatto ogni giorno, e sicuramente questa esperienza ci ha fatto molto crescere e maturare.

Siamo contenti di aver dato una mano a queste persone, un aiuto concreto, perché ancora oggi, nel nostro paese, non ci sono strutture adeguate alle loro esigenze. Faremo il possibile affinchè questa nostra esperienza sia d’esempio per la comunità nella quale viviamo.

A noi rimarrà un bel ricordo e tanto affetto per gli anziani che abbiamo conosciuto durante l’anno! Che dire, davvero una bella esperienza di vita!

icopdf  Il nostro saluto

 

Condividi su:

Turni di reperibilità ricezione denuncie di morte e redazione atti

Si pubblicano i turni di reperibilità per la ricezione denuncie di morte e redazione atti.

reperibilita_anagrafe_dicembre_2013

reperibilita_anagrafe_novembre_2013

Condividi su:

Lettera del Sindaco a S.E. Francesco Montenegro, Arcivescovo della Diocesi di Agrigento.

Pubblichiamo la lettera inviata dal Sindaco a Sua Eccellenza Mons. Francesco Montenegro.

icopdf lettera_vescovo_montenegro_giovani_in_festa

Condividi su:

Ripristino della potabilità dell’acqua

Manifesto Acqua potabileIl Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.

Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.Il Sindaco di Santo Stefano Quisquina informa che con ordinanza del 04/07/2013 ha ripristinato la potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio idrico Comunale. Era uno degli impegni qualificanti del programma elettorale realizzato in brevissimo tempo. Esprimiamo soddisfazione per un atto che la cittadinanza aspettava da più di due anni e che ripristina l’immagine di un territorio da sempre conosciuto per la copiosità e bontà dell’acqua delle sue sorgenti.

Condividi su:

Infestazioni da punteruolo rosso e Tarlo asiatico

Osservatorio per le Malattie delle Piante di Palermo. Allarme sulla possibilità di introduzione nella regione del pericolosissimo Tarlo asiatico.

Data la particolare pericolosità di questi insetti per l’intero patrimonio vegetale della nostra regione (oltre 50.000 palme finora abbattute in Sicilia a causa delle infestazioni da Punteruolo rosso, e 18.00 alberi di specie diverse, nella sola regione Lombardia, a causa del Tarlo asiatico), si invita la cittadinanza a segnalare agli Uffici Fitosanitari responsabili della provincia eventuali nuove infezioni.

Condividi su:

Calcolo online dell’IMU

Il Comune di Santo Stefano Quisquina mette a disposizione sul proprio sito il link ad una piattaforma applicativa per effettuare il calcolo online dell’IMU. Il servizio online consente ad ogni cittadino di effettuare i conteggi dell’imposta, anche in presenza di più immobili, e di stampare direttamente il modello F24 da utilizzare in banca o in posta per effettuare il versamento.

Per il calcolo è sufficiente scegliere dalla lista la categoria catastale dell’immobile posseduto e indicarne la rendita catastale: il calcolatore provvede autonomamente alla rivalutazione del 5% e all’applicazione del moltiplicatore corretto.

La prima rata si pagherà con l’aliquota base, ovvero lo 0,4% per la prima casa e al massimo una pertinenza per ciascuna tipologia tra C2, C6 e C7; lo 0,76% per gli altri immobili e le aree fabbricabili; lo 0,2% per gli immobili rurali ad uso strumentale.

Il codice catastale del comune di Santo Stefano Quisquina è I356.

Per quanto riguarda l’arrotondamento consigliamo di scegliere la dicitura “arrotonda solo il totale da versare”.

Per il calcolo dell’IMU collegarsi al sito: Calcolatore IMU

Scorrendo la pagina, alla dicitura “VAI AL SITO DELL’AGENZIA DEL TERRITORIO”, è possibile verificare la situazione catastale aggiornata per reperire i valori relativi alla rendita catastale necessari per il conteggio dell’imposta.

Per informazioni: ufficio.tributi@comune.santostefanoquisquina.ag.it

Condividi su:

Ordinanza sindacale n° 37 del 04/07/2013

Il sindaco comunica la revoca dell’Ordinanza Sindacale n° 142 del 03/03/2011 e il ripristino della potabilità dell’acqua erogata tramite il Servizio Idrico Comunale.

comunicato_stampa_04-07-2013

manifesto_nuova_potabilita_acqua

ordinanza_sindacale_33-04-07-2013

Condividi su:

Bonus Energia Elettrica e Gas, rinnovo per l’anno 2013

Si ricorda che tutti i cittadini italiani e stranieri residenti nel Comune diS. Stefano Q.napossonorichiedere il “BONUS ENERGIA” presso i nostri uffici comunali.Il“BONUS ENERGIA(Enel e Gas)”

è un’agevolazione introdotta dal Decreto Interministeriale (DM) 28/12/2007 con l’obiettivo di sostenere la spesa energetica delle famiglie in condizione di disagio economico, garantendo un risparmio sulla spesa annua per energia elettrica. Hanno inoltre diritto al “Bonus” tutte le famiglie presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute, costretto ad utilizzare apparecchiature domestiche elettromedicali necessarie per l’esistenza in vita.

Hanno quindi diritto al “Bonus Energetico” tutti i Cittadini intestatari di una fornitura elettrica ad uso resi denziale domestico, in condizioni di:

  • DISAGIO ECONOMICO, con un valore ISEE fino a 7.500,00 euro per la generalità degli aventi diritto, con valore ISEE fino a 20.000€ per i nuclei familiari con quattro e più figli a carico;
  • e/o DISAGIO FISICO, presso i quali (anche se in un Comune diverso da quello di residenza) sono presenti persone che versano in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo delle apparecchiatur e elettromedicali necessarie per la loro esistenza in vita.

icopdf manifesto_bonus_energia_elettrica_2013

MODULISTICA
BONUS GAS BONUS ELETTRICO
icopdfbonus_elettrico_Modulo_A_elt_disagio_economico

icopdfmodulo_bonus_elettrico_Modulo_B_elt_disagio_fisico

icopdfmodulo_bonus_elettrico_Modulo_C_elt_dichiarazione_sostitutiva_atto_notorieta

icopdfmodulo_bonus_elettrico_Modulo_D_elt_facsimile_certificazione_azienda_asp

icopdfmodulo_bonus_elettrico_Modulo_E_elt_autocertificazione_figli_a_carico

icopdfModulo_A_gas_forniture_individuali

icopdfModulo_B_gas_forniture_individuali_centralizzate

icopdfModulo_C_gas_forniture_centralizzate

icopdfModulo_G_gas_regime_di_compensazione_per_la_fornitura_di_gas_naturale

Condividi su:

Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo

Per l’inoltro delle comunicazioni di cui al decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35 recante “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo “Modalità di applicazione dell’art. 5 (“Cambio di residenza in tempo reale”), i cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche non solo attraverso l’apposito sportello comunale, ma altresì per:

a) Raccomandata e inviata seguente indirizzo: al Sig. Sindaco del Comune di S.Stefano Q.na – Ufficio Anagrafe – via Roma n° 142 – 92020 – S. Stefano Quisquina (Ag)

b) FAX n. 0922/982510

c) Posta Elettronica Certificata (PEC): anagrafe@pec.comune.santostefanoquisquina.ag.it

d) eMail generica: servizi-demografici@comune.santostefanoquisquina.ag.it (IL MESSAGGIO DI POSTA ELETTRONICA GENERICA NON VA INVIATO ALL’INDIRIZZO PEC PERCHÉ IRRICEVIBILE DAL SISTEMA)

Quest’ultima possibilità indicata al punto c) e d) è consentita alle seguenti condizioni:

d) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d’identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse.

N.B.: Il modello della domanda è allegato alla Circolare n.9 del 27 aprile 2012 contenente le istruzioni operative per l’attuazione dell’art.5 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35 recante “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo”, scaricabile dal sito del Ministero dell’Interno a questo indirizzo

La circolare n.9 del 27 aprile 2012 è scaricabile a questo indirizzo:

Per richiedere informazioni chiamare al n° 0922/982510

Requisiti di ricevibilità del messaggi indirizzati alle caselle di PEC

Verranno accettate, in conformità alla normativa vigente, le seguenti tipologie di comunicazione:

comunicazioni e-mail provenienti da caselle PEC di pubbliche Amministrazioni e riportanti gli estremi della

segnatura di protocollo di invio;

comunicazioni e-mail provenienti da caselle PEC di Cittadini, rilasciate ai sensi del DPCM 6 maggio 2009

“Disposizioni in materia di rilascio e di uso della casella di posta elettronica certificata assegnata ai cittadini”.

A partire dal 26 aprile 2010, per richiedere l’attivazione del servizio di Posta certificata, il cittadino deve collegarsi al portale http://www.postacertificata.gov.it/ e seguire la procedura guidata.

Comunicazioni e-mail provenienti da caselle PEC rilasciate a privati da gestori accreditati presso DigitPA (CNIPA) possono essere allegati ai messaggi e-mail indirizzati alle caselle PEC del Comune di S. Stefano Quisquina:

  • o esclusivamente file in formati portabili statici non modificabili, che non possano contenere macroistruzioni o codici eseguibili. Nella scelta sono preferiti gli standard documentali internazionali ISO e gli standard che consentono il WYSIWYG (What You See Is What You Get), ovvero che forniscono sulla carta una disposizione grafica uguale a quella rappresentata sullo schermo del computer. Si suggerisce pertanto di allegare file in formato PDF, perché di maggior diffusione e leggibilità. Saranno accettati quindi solo i file in formato .pdf, .tiff, .tif, .xml, .jpg. Allegati trasmessi in formati diversi (per esempio .doc, .xls, .dwg, .odt, .zip, .tar, ecc.) verranno rifiutati.
  • o esclusivamente file aventi singolarmente una dimensione non superiore ai 2MB.
  • o file firmati o marcati digitalmente alle seguenti condizioni:
  • le firme si riferiscano a file nei formati sopra indicati
  • le firme e le marche temporali siano embedded e non detached (il file firmato e la firma devono essere contenuti in un’unica busta-file)
  • le firme siano valide al momento della ricezione da parte del Comune di S. Stefano Quisquina;
  • a ciascun documento trasmesso alle caselle PEC del Comune di Santo Stefano Quisquina dovrà corrispondere un unico messaggio PEC di trasmissione.

Per esempio:

o un privato che debba trasmettere 3 domande per la sua partecipazione a 3 diversi concorsi, dovràinviare 3 messaggi PEC distinti, uno per ogni domanda di concorso;o una ditta che debba inviare 5 fatture, dovrà inviare 5 messaggi PEC distinti, uno per ogni fattura. Il mittente dovrà indicare, nell’oggetto del messaggio di posta elettronica, o all’inizio del messaggio, l’ufficio destinatario competente per materia.

Condividi su:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi