Pagare IMU – TASI – TARI

 

IMU

Definizione: IMU è l’acronimo di Imposta Municipale Unica. L’imposta non si applica al possesso dell’abitazione principale e delle pertinenze della stessa, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. Per abitazione principale si intende l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente.
Per pertinenze dell’abitazione principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all’unità ad uso abitativo.

ALIQUOTE VIGENTI PER L’ANNO 2017

  • Abitazione principale: 4,00 per mille
  • Altre abitazioni: 7,60 per mille

AGEVOLAZIONI
Vedi Regolamento comunale

MODALITA’ DI PAGAMENTO
MODELLO F24

 

TASI

Definizione: TASI è l’acronimo di Tassa sui Servizi Indivisibili, la nuova imposta comunale istituita dalla legge di stabilità 2014, e riguarda i servizi comunali rivolti alla collettività.
Il presupposto impositivo della TASI è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di fabbricati, ivi compresa l’abitazione principale come definita ai fini dell’imposta municipale propria, di aree scoperte nonché di quelle edificabili, a qualsiasi uso adibiti.
Sono escluse dalla TASI le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali imponibili, non operative, e le aree comuni condominiali di cui all’articolo 1117 del codice civile che non siano detenute o occupate in via esclusiva.

ALIQUOTE VIGENTI PER L’ANNO 2017

  • Abitazione principale: 1,00 per mille (solo categorie A1, A8, A9)
  • Altre abitazioni: 1,00 per mille

AGEVOLAZIONI
Vedi Regolamento comunale

MODALITA’ DI PAGAMENTO
MODELLO F24

 

TARI

Definizione: La TARI è l’acronimo di TAssa RIfiuti, la nuova imposta comunale istituita con la legge di stabilità 2014. Essa in pratica prende il posto della vecchia Tares.
Il presupposto della Tari è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. La tassa sui rifiuti prevede che la somma da versare al Comune sia dovuta dagli inquilini, indipendentemente se proprietari o affittuari.

TARIFFE
Vedi Delibera consiliare n. 40 del 30/09/2015

 

LINK UTILI