Home » News » Protocollo di intesa in materia di indagini sugli incendi e i fuochi controllati

 
 

Protocollo di intesa in materia di indagini sugli incendi e i fuochi controllati

 
 

E’ stato siglato un protocollo di intesa, tra la Procura della Repubblica di Sciacca e i rappresentanti dei comuni, riguardante i controlli sugli incendi e i fuochi controllati, al fine di definire linee di azione condivisa e di contrasto degli incendi del territorio che ogni anno devastano l’ambiente. Tenendo conto che il territorio del circondario è composto da venti Comuni, con un territorio ampio e variegato e con la presenza di luoghi di particolare valore ambientale, con diverse aree protette e riserve naturali, i comuni devono adottare delle misure tese a contrastare ogni azione che possa portare all’insorgere di focolai.
Il protocollo mira ad arginare il fenomeno degli incendi ed a regolamentare gli interventi e le relative indagini susseguenti al verificarsi di eventi incendiari.
La Procura della Repubblica di Sciacca, a tal fine, ha promosso più incontri con le istituzioni preposte, a diverso titolo, alle attività di contrasto degli incendi, al fine di realizzare gli intenti del protocollo; in particolare, tali riunioni si sono tenute con l’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Agrigento del Corpo Forestale della Regione Sicilia, con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Agrigento ed il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Trapani, con i Dirigenti degli Uffici Tecnici e con i Comandanti della Polizia Municipale dei Comuni del circondario.
Nel corso delle riunioni è emersa la necessità di una corretta gestione del territorio da parte di chi ne dispone, e risulta fondamentale il rispetto delle norme di prevenzione degli incendi. Nonostante le leggi regionali e le ordinanze sindacali, non c’è il rispetto delle regole determinate in questi provvedimenti.
L’attività investigativa predisposta dal protocollo, si rivolge ai titolari dei terreni interessati da incendi con attenzione alle disposizioni finalizzate alla prevenzione, ed a valutare se la cattiva gestione dei terreni abbia favorito l’innesto e la diffusione delle fiamme.
In questo senso le indagini in oggetto nel protocollo si concentreranno attorno alle ipotesi di delitto nella forma colposa, contenuto nell’articolo 449 del codice penale.
Le attività di indagine oggetto del protocollo hanno lo scopo di raccogliere elementi di prova relativamente alle ipotesi di incendio previste dal codice penale.

Protocollo in materia di indagini sugli incendi e i fuochi controllati

 

 

 

Kadera

Tags: , , , ,

I commenti sono chiusi

Mi dispiace, non puoi inserire commenti a questo articolo.