Home » News » Voto domiciliare per elettori affetti da infermità

 
 

Voto domiciliare per elettori affetti da infermità

 
 

Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione

IL SINDACO

in occasione delle Elezioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica di domenica 4 marzo 2018

INFORMA

che l’art. 1 del Decreto Legge 3 gennaio 2006 n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 gennaio 2006 n. 22, come modificato dalla legge 7 maggio 2009 n. 46, ha introdotto la possibilità del voto domiciliare per gli elettori affetti da gravi infermità che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano o per i quali l’allontanamento dall’ abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio dei servizi previsti dall’ art. 29 della legge 5 febbraio 1992 n. 104.

Per poter fruire di detta opportunità, è necessario far pervenire al Sindaco del Comune di Santo Stefano Quisquina, tra il quarantesimo ed il ventesimo giorno antecedente la data della votazione, cioè, nella specie, entro lunedì 12 febbraio 2018, una espressa dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui si dimora, corredata dalla prescritta documentazione sanitaria.

La domanda, in carta libera, deve riportare, oltre alla volontà di esprimere il voto a domicilio, l’indirizzo completo dell’ abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico; alla suddetta istanza devono essere allegati i seguenti documenti:

• copia di un documento di identità in corso di validità;

• copia della tessera elettorale;

• certificato medico, rilasciato dalla competente Azienda Sanitaria Locale, in data non anteriore al 45° giorno antecedente alla votazione, cioè, nella specie, al 18 gennaio 2018, attestante l’esistenza delle condizioni di infermità di cui al comma 1 dell’art. 1 legge n. 46/2009, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Tale certificato medico potrà attestare anche l’eventuale necessità di assistenza da parte di un accompagnatore di fiducia per esprimere il voto (tale aggiunta non è necessaria per coloro che sulla tessera elettorale abbiano già fatto apporre l’annotazione permanente del voto assistito).

Per ogni utile informazione e per il ritiro del modello di domanda è possibile rivolgersi all’Ufficio Elettorale del Comune.

Il presente avviso, in relazione al disposto dell’ art. 32 co. 1 della legge 18 giugno 2009 n. 69, è pubblicato sul sito Web istituzionale di questo Comune con allegato il modello di domanda.

AVVISO VOTO DOMICILIARE

ISTANZA VOTO DOMICILIARE

logo_comune_ssq

Tags:

I commenti sono chiusi

Mi dispiace, non puoi inserire commenti a questo articolo.